for cctv installers
cctv designers
network engineers
physical security
do-it-yourself video surveillance
free online lens calculator
   facebook twitter Youtube Channel  
 
 


 

 

IP Video System Design Tool – Italiano Pagina

scarica ora IP Video System Design Tool

IP Video System Design Tool v.8.1 [92 MB, Windows 8, 7, Vista, XP SP3]
IP Video System Design Tool v.9.0 [106 MB, Windows 10, 8,  7,  Vista, XP SP3]

Con IP Video System Design Tool è possibile:

  • Trovare le migliori posizioni per la telecamere e calcolare con precisione gli angoli ed i campi di vista per le telecamere TVCC.
  • Calcolare la lunghezza focale di obiettivi in pochi secondi.
  • Ottenere una stima della larghezza di banda richiesta per sistemi video IP con un numero illimitato di telecamere di rete e video server.
  • Calcolare lo spazio richiesto per l’hard disk, per la memorizzazione dei dati e la creazione degli archivi video.
  • Salvare il vostro lavoro – mediante la funzione “Salva” – e avere accesso agli ultimi calcoli effettuati mediante la funzione “Carica”.
  • Copiare calcoli ed illustrazioni in Word, Excel, Visio o altri software.
  • Immagine Jpeg, PDF, PNG, BMP del piano terra tratte da AutoCAD, Visio o Goggle Earth
  • Il software è in grado di importare immagini AutoCAD direttamente da files * .dwg e *.dxf (Pro).
  • Aggiungete oggetti di prova tridimensionali al vostro progetto: persone, automobili, alberi, pareti, finestre e porte, al fine di creare un modello dall’immagine realisticamente ideale.
  • Aggiungete facilemente modelli 3D gratuiti da Google 3D Warehouse o Skethup (Pro).

calcoli agli obiettivi delle telecamere TVCC

Requisiti

  • Il software può lavorare su ogni PC con sistema operativo Microsoft Windows. La minima risoluzione di schermo richiesta è pari a 1024 x 768 pixel.
  • Si consiglia di utilizzare schede grafiche ATI / AMD Radeon.

Chi utilizza il nostro software ?

Centinaia di installatori CCTV, architetti, tecnici di rete, professionisti della sicurezza, che progettano o realizzano sistemi di video-sorveglianza, in piccole e grandi aziende in oltre 100 paesi nel mondo.

Cosa dice la gente di questo software ?

“Dalla prima volta in cui ho utilizzato IP Video System Design Tool ho immediatamente capito le potenzialità di questo software.
Praticamente – utilizzando un solo strumento – è possibile progettare un sistema di CCTV dal calcolo delle ottiche, al calcolo dell’impegno di banda e dello spazio occupato su disco.
Io credo che IP Video System Design Tool sia un software potente ed uno strumento essenziale per tutti coloro che lavorano quotidianamente nel campo del CCTV”

Franco Talamonti , Business Development Manager, Sintel Italia SpA

 

IP Video System Design Tool è eccezionale. Offre una stima accurata dello spazio occupato su disco in funzione dei vari codecs e permette di visualizzare l’area di copertura in funzione delle ottiche selezionate”

Anthony Caputo , Homeland security DVS projects, IBM

 

“Una delle sfide comuni per gli installatori ed i progettisti di sistemi TVCC è il tempo necessario a calcolare l’impegno di banda e lo spazio impegnato su disco. La possibilità di esportare queste informazioni su di un foglio di calcolo permette di fare dei diagrammi per la presentazione dei dati. Una delle principali ragioni per cui ho acuistato il software è di poter fare rapidamente dei confronti tra i dati in funzione del sistema di compressione utilizzato. Lo strumento lente è probabilmente il migliore strumento di rappresentazione visiva che io abbia mai utilizzato, questa caratteristica da sola vale quanto il costo della licenza software”

John O’Driscoll, Integrated Systems Technical Support Engineer,
ADI-GARDINER

 

- “Chiunque lavori nel settore CCTV dovrebbe utilizzare JVSG IP Video Design Tool. E’ il massimo per mostrare l’effetto forografico dell’inquadratura da posizioni diverse e con lenti diverse. Funziona anche in 3D!! Utilizzando questo software è molto semplice mostrare all’installatore o al cliente finale quale sarà il risultato finale per ogni singola camera”

Norman Graafsma , Independent CCTV consultant, DUVICON CCTV Consultancy,

www.duvicon.com, the Netherlands

Commenti degli utenti e recensioni (in inglese)

 

Come scaricare la versione gratuita della durata di 45 giorni ?

Versione 9.0 [Windows 10, 8, 7, XP SP3]

Versione 8.1 [Windows 8, 7, XP SP3]

Per scaricare l’ultima versione 7 [Windows 8, Windows 7, Vista, Windows XP SP3, ZIP, 60 MB] o la versione 6.4 [Windows 7-Windows XP, ZIP, 15 MB]
prego selezionare qui.

 

Come acquistare ?

Potete acquistare il software velocemente ed in maniera sicura utilizzando Carta di Credito o PayPal attraverso il ns. servizio di e-commerce.
Inoltre è possibile usare ACH (Atomated Clearing House), addebito pre- autorizzato, Money Bookers, bonifico bancario, bonifico internazionale.

La versione Professionale aggiunge alla versione Base l’importazione di modelli 3D in formato Collada (*.dae) e AutoCAD (*.dwg).
Migliaia di modelli 3D in formato Collada (*.dae, *.kmz) possono essere scaricati dal sito Google 3D Warehouse.

 

 

Calcolo della banda richiesta e dello spazio su disco

Banda richiesta TVCC IP

Per calcolare la banda passante richiesta dalle telecamere TVCC e lo spazio necessario per la creazione degli archivi video è indispensabile selezionare il tipo di telecamera e specificare alcuni parametri per l’installazione:

  • Risoluzione – La risoluzione è espressa in pixel. E’ possibile selezionare la risoluzione dal menù a tenda. L’elenco prevede i più diffusi formati negli standard PAL o NTSC (ad es. 352×288 CIF PAL, 704×576 CIF PAL) e risoluzioni tipiche delle telecamere di rete (ad es. 640×480), incluse le risoluzioni megapixel (1280×1024, 1600×1200) e altre ancora.
  • Compressione – Compressione video. E’ possibile scegliere tra MPEG4, H.264, diversi livelli di Motion JPEG (MJPG) e dati “RAW” (nessuna compressione). Utilizzando il Motion JPEG (MJPG) è possibile scegliere diversi livelli di compressione JPEG. Con MJPG a bassa compressione (livello 10) si otterranno le immagini migliori ma con una dimensione 10 volte più grande del valore più basso (livello 90). Con MJPG a media compressione (livello 30) si otterrà una buona qualità per le immagini e il miglior rapporto Qualità/Dimensione del frame. Con livelli JPEG più alti di 40 la qualità delle immagini non sarà idonea per un impiego in sistemi di videosorveglianza.
  • Complessità dell’immagine – E’ un parametro che esprime quanto è complessa la trama dell’immagine secondo quattro distinti valori (bassa, media, al di sopra della media, alta).
  • Movimento % – E’ un parametro che esprime in maniera percentuale la quantità di movimento all’interno della scena inquadrata secondo quattro distinti valori (costante, attivo, al di sopra della media, medio).
  • FPS – Numero di Frame Per Secondo. Valori tipici per la videosorveglianza variano da 4 a 15 frame per secondo. In alcune applicazioni particolari (ad es. TVCC nei Casinò) è richiesto in genere un valore molto più alto (25 ~ 60 FPS).
  • Giorni – Lunghezza richiesta per l’archivio video ed espresso in giorni (24 ore). E’ un parametro utilizzato per calcolare lo spazio fisico su disco.
  • Telecamere – Numero di telecamere (con gli stessi parametri) nell’impianto TVCC.
  • Registrazione % – E’ un fattore che esprime la percentuale dell’attività di registrazione in funzione del valore inserito per il parametro “Giorni”. Un valore pari al 100% indica una registrazione costante. Questo fattore è utilizzato per calcolare lo spazio fisico di archiviazione su disco, anche nel caso il video sia registrato su evento in funzione del movimento (motion detection).

Come risultato della scelta dei suddetti parametri, per ogni telecamera si otterranno i seguenti valori:

  • * Dimensioni del frame (Kilobyte) – Il software fornirà una stima della dimensione dei frame generati in funzione della scelta circa la risoluzione ed il tipo di compressione video. In casi particolari è possibile che si conosca la dimensione reale del frame – indipendentemente dalla stima fornita dal software – e quindi inserirla in questo campo.
  • Banda richiesta (Megabit per secondo) – Indica la dimensione della banda passante richiesta per quel tipo ed quel numero di telecamere.
  • Spazio su disco (Gigabyte) – Lo spazio richiesto su disco per la memorizzazione dei dati componenti l’archivio video.

Nella parte inferiore della finestra sarà possibile osservare i valori calcolati dal software per la banda passante totale richiesta dalle telecamere e lo spazio fisico su disco.

In ogni caso, allo scopo di pianificare al meglio il valore della banda passante richiesta dal sistema di videosorveglianza, è meglio conoscere alcuni valori pratici da considerare per alcune tipologie di rete:

· 1 Gigabit Ethernet: 500 Mbps

· 100 Megabit Fast Ethernet: 55…60 Mbps

· 10 Megabit Ethernet: 6…7 Mbps

· WiFi 802.11g (54 Megabit): 12…25 Mbps

TVCC posizioni per la telecamere

Calcoli relativi agli obiettivi delle telecamere TVCC

Selezionando la label Campo di vista (FOV) e Lunghezza focale dell’obiettivo sarà possibile calcolare: la lunghezza focale dell’obiettivo; il campo di vista (FOV, Field of View); la migliore posizione per la telecamera.

Per calcolare il campo di vista o la lunghezza focale dell’obiettivo per una telecamera TVCC è necessario conoscere alcuni parametri di installazione. Se si desidera ad esempio calcolare la lunghezza focale sarà necessario specificare i seguenti parametri:

· Distanza dalla telecamera – Ovvero, quanto è lontano il target dalla telecamera.

· Altezza della telecamera – L’altezza di installazione della telecamera.

· Altezza – Che corrisponde, nel campo di vista, all’altezza del target. Nel momento che si inserisce l’altezza del target e quella di installazione della telecamera il software calcola automaticamente l’inclinazione della stessa.

· Larghezza – Che corrisponde, nel campo di vista, alla larghezza del target. Se si modifica questo parametro, la lunghezza focale dell’obiettivo e l’angolo di vista orizzontale saranno ricalcolati automaticamente dal software. Un’altra opzione è quella di specificare l’angolo di vista orizzontale invece che la larghezza del target. In questo caso la larghezza dell’oggetto e la lunghezza focale dell’obiettivo saranno ricalcolati automaticamente dal software.

· Formato del sensore – E’ il formato del sensore CCD o CMOS della telecamera. E’ possibile scegliere tra i seguenti valori: 1/4″, 1/3.6″, 1/3″ , 1/2.5″, 1/2″, 2/3″, 1″ e 1.25″. Il valore del formato del sensore in pollici è sempre indicato nelle specifiche tecniche della telecamera. Un valore tipico per telecamere di rete con risoluzione in formato VGA è pari a 1/4”. Per molti tipi di telecamera con sensore CCD il valore è pari a 1/3”. Le telecamere in tecnologia megapixel possono usare formati tipo 1/2”, 2/3” o 1”.

Dopo che sono stati specificati questi parametri il software calcolerà la lunghezza focale e l’inclinazione della telecamera.

Nel caso in cui si disponesse di obiettivi con lunghezza focale fissa, e si abbia la necessità di calcolare il campo di vista, è possibile variare il parametro angolo di vista orizzontale per ritrovare automaticamente il valore della lunghezza focale nota.


 

Come scaricare?

Versione 8 [Windows 8, Windows 7, Vista, Windows XP SP2, 92 MB]

Versione 7.2 [Windows 8, Windows 7, Vista, Windows XP SP2, 57 MB]

Versione 6.4 [Windows 7-Windows XP, ZIP, 15 MB]